Gestione e tutela del verde

Il verde presente nelle città ha lo allo scopo di migliorare le condizioni insediative e residenziali della popolazione e pertanto deve assolvere a molteplici funzioni: dalla prioritaria igienico-sanitaria, al sociale e ricreativa, protettiva, estetico architettonica, culturale, ed ancora oltre.

E’ però necessaria una valutazione attenta di alcune delle sue caratteristiche, al fine di migliorare la sua funzione e di favorire le modalità della sua gestione, oltre che per consentire una razionale pianificazione degli interventi di gestione delle aree verdi. Per questo un tecnico esperto del verde progetta le scelte che rispondono quanto più possibile alle esigenze specifiche dell’intervento.

Le metodiche ordinarie di gestione del verde che prevedono attività di giardinaggio, potatura e diserbo, particolare attenzione si pone per le gravi infestazioni delle palme.

Il Rhynchophorus Ferrugineus, comunemente noto come punteruolo rosso delle palme, è il principale responsabile dei danni alle palme, insediandosi stabilmente vive e si riproduce sovrapponendo più generazioni dell’insetto nella pianta infestata, distruggendola inesorabilmente. La morte della palma provoca la migrazione diffusa di tutte le generazioni riprodottesi all’interno, realizzando così una vera flotta pronta a devastare le palme circostanti.

Il rischio di caduta delle piante ormai distrutte da questo insetto è talmente elevato che sono disposti dai servizi regionali protocolli di controllo, trattamenti curativi e, qualora fosse necessario, di abbattimento delle essenze sensibili all’attacco delle punteruolo.

La Fumigat è iscritta nell’elenco delle ditte raccomandate dall’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania per le attività correlate al Punteruolo Rosso.