Via Firenze 11, 81030 Castel Volturno (CE)
Per una consulenza immediata chiama 081 5621142 - 0823 1841754 - 0823 1841745
Cimici dei letti: sgradite compagne di vacanze estive

Le ferie estive comportano, com’è naturale che sia, un incremento degli spostamenti delle persone. I viaggi e gli scambi turistici facilitano anche la proliferazione nelle abitazioni, nelle strutture ricettive e nei mezzi di trasporto delle assai invadenti cimici dei letti.

La prevenzione, soprattutto in questi periodi dell’anno, può quindi sicuramente fare la differenza.

Ispezionare attentamente le valigie

L’attenta ispezione delle valigie nelle parti esterne, prima di consentirne l’accesso in casa o nelle camere d’albergo, può certamente essere un ottimo deterrente per evitare una possibile e problematica infestazione. Le cimici dei letti sono presenti ovunque vi sia un movimento di persone e bagagli. L’ispezione della valigia va eseguita in aree esterne ed in caso di presunta presenza di sgraditi ospiti, si consiglia di utilizzare una busta sigillabile per inserire tutti gli indumenti contenuti nella valigia procedendo al lavaggio in lavanderia o in lavatrice a 60°C. La busta sigillata va poi inserita in un’altra busta posta nell’ambiente vicino a quello ispezionato per essere certi che, se vi fossero cimici, queste non cadano dalla prima busta. La valigia va attenzionata soprattutto in prossimità delle cuciture rovesciando fodere ed imbotitture, se presenti. Si può procedere, dopodiché, al lavaggio accurato e possibilmente con getti di vapore che al contatto con le superfici riscaldino oltre i 60°C.

Camere da letto e soggiorni i loro habitat naturali

Le cimici prediligono camere da letto e soggiorni nascondendosi in tutti quei luoghi in cui la loro preda a sangue caldo resti abbastanza immobile per il tempo sufficiente ad effettuare il pasto di sangue. Si devono quindi attenzionare letti, divani, poltrone, comodini e suppellettili vicini, incluso prese di corrente e quadretti. Il morso di questa specie può provocare fenomeni irritativi di diverse entità sull’uomo.

Le cimici dei letti sono tuttavia anche animali in grado di digiunare per lunghi periodi con la possibilitĂ  di trovarli anche in seconde case.

Il “fai da te” può solo peggiorare il problema

Il ricorso al fai da te, tramite insetticidi spray, non risolve assolutamente il problema. Le cimici dei letti hanno infatti l’esoscheletro ricoperto da uno spesso strato ceroso che le protegge da gran parte dei formulati. L’unico effetto sarebbe uno spostamento in ambienti limitrofi rischiando di allargare le aree di infestazione.

Qualora ci si accorgesse della presenza di cimici dei letti, gli addetti di Fumigat Srl sono a disposizione per monitorare la situazione trovando una soluzione efficace! 

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *